CENTRO MEDICO E DI FISIOKINESITERAPIA “ Dr. P. Crupi ”

KINETRACK - KNX 7000

Spesso le terapie per le problematiche e il dolore alla schiena prevedono la combinazione di diverse attività. Infatti, per avere dei reali benefici, bisogna intervenire a diversi livelli e con diverse metodologie perché il risultato finale non è dato solo da un elemento ma dal riequilibrio delle diverse componenti che contribuiscono all'attività muscolare e scheletrica. La manipolazione, la trazione, lo stretching muscolare e la compressione ricreano questo equilibrio. Tuttavia queste attività finora non si sono mai potute svolgere contemporaneamente e in modo oggettivo e misurabile. Questo però è possibile con la Hanmed KNX 7000, una apparecchiatura integrata per i trattamenti non chirurgici della colonna vertebrale.

    INDICAZIONI
  • Ernia del disco
  • Discopatia degenerativa
  • Sindrome Posteriore
  • Sciatica
  • Stenosi del canale spinale
  • Scoliosi
  • Sindrome Miofasciale
kinetrackzoom kinetrack 2 kinetrack 3 kinetrack 4

3D NEWTON

Molte patologie della schiena sono dovute a uno sbilanciamento – o meglio a un non perfetto bilanciamento - della muscolatura che contribuisce alla postura corretta e al sostegno del tronco. Questo sbilanciamento, nella maggior parte dei casi, è dovuto alla non corretta percezione della propria postura; percezione errata che induce a creare dei contro bilanciamenti che provocano infine le problematiche dolorose. Il 3D Newton interviene su due fronti ben distinti: quello muscolare e quello percettivo. 3D Newton ribilancia il tono muscolare attivando e ritonificando in modo equilibrato e mirato le muscolature del tronco, del bacino e delle gambe. E contemporaneamente riequilibra la percezione che il paziente ha della sua postura, riportandola a un'impostazione corretta.


SISTEMA DI TRAINING GRAVITAZIONALE 3D
È possibile eseguire esercizi in uno spazio tridimensionale con rotazione di 360° e inclinazione 0°- 60°.
  • Attiva i nervi sensoriali e motori
  • Stimola i recettori sensoriali
  • Elimina lo sbilanciamento e l’instabilità
  • Rafforza il muscolo sacrospinale
  • Stabilizza i muscoli della schiena autoctoni
  • Controllo totalmente computerizzato


SISTEMA DI VALUTAZIONE INTELLIGENTE DELLA FORZA MUSCOLARE
È possibile eseguire esercizi in uno spazio tridimensionale con rotazione di 360° e inclinazione 0°- 60°.
  • Test di forza muscolare multilaterale
  • Verifica di squilibrio nella colonna vertebrale
  • Confronto dei risultati prima e dopo gli esercizi
  • Protocollo personalizzato degli esercizi dopo il test di forza
  • Sistema di monitoraggio in tempo reale bidirezionale del biofeedback
  • Sistema di allenamento interattivo bidirezionale
newtonzoom newton 2

RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

Effettuata mediante tecniche fisioterapiche ed Elettrostimolazione con Biofeedback per incontinenza urinaria (maschile e femminile), da sforzo, post parto, neurologica, post chirurgica, per prolassi vaginali e rettali.

IPERTERMIA

Riscaldamento controllato e selettivo, con la possibilità di abbinare due sorgenti che operano simultaneamente nell’area di trattamento. Una sorgente endogena ed una esogena.

TECAR

La Tecarterapia è una nuova forma di terapia che riattiva i naturali processi riparativi ed antinfiammatori senza proiezione di energia radiante dall’esterno.
La Tecarterapia (Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo) è una tecnica che stimola energia dall'interno dei tessuti biologici. Il vantaggio della tecarterapia rispetto ad altre terapie energetiche è che, poiché l'energia proviene dall'interno, è possibile interessare anche strati profondi non trattabili con trasferimenti esterni di energia per i possibili danni alla cute causati dalle energie emesse.

Il suo impiego è quindi fondamentale nelle terapie riabilitative per il recupero di distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti e borsiti, esiti di traumi ossei e legamento-si, distrazioni osteoarticolari acute e recidivanti, artralgie croniche, come indubbia è la sua utilità nella cura delle diverse forme di osteoporosi e nei programmi riabilitativi post chirurgici.

ONDE D'URTO

Il trattamento fisioterapico con onde d’urto è una delle novità nella medicina e terapia riabilitativa. L’onda d’urto è essenzialmente un’onda acustica ad alta energia, da non confondere con l’onda ultrasonora. Il suo effetto è sorprendente nel favorire la consolidazione ossea nei casi di pseudartrosi e nelle patologie muscolo-tendinee.

  • ORTOPEDIA / CHIRURGIA
    Tendiniti calcifiche, speroni calcaneari, tendinite inserzionale, pseudoartrosi.

  • ANGIOLOGIA
    Cicatrizzazione delle ferite, ustioni cutanee, trattamento delle cicatrici.

  • UROLOGIA
    Dolore pelvico cronico (CPPS), induratio penis plastica (IPP).

  • NEUROLOGIA
    Miglioramento della motricità in seguito a spasmo post trauma.

AQUAMASSAGE

Idromassaggio totale. E' una pratica di benessere conosciuta da secoli che, applicando contemporaneamente i benefici dell'idroterapia e della massoterapia, ottiene risultati paragonabili a quelli di un massaggiatore esperto.

  • Modula il suo massaggio che può essere generale o locale, energico o delicato, caldo o freddo, con effetto: a POMPA, pulsante a ONDA, oppure morbido a FARFALLA.

  • E’ assolutamente igienico poiché EVITA IL CONTATTO DIRETTO CON L’ACQUA; un telo impermeabile speciale si modella sulla persona permettendo il massaggio sui tre lati del corpo, SENZA BAGNARE.

FLOWAVE

Flowave per insufficienza vascolare, edemi, cellulite. E' un generatore di onde sonore in grado di produrre un efficace azione di drenaggio veno-linfatico e di riprogrammare e riattivare la normale funzione fisiologica di drenaggio dei comparti extra cellulari. Le onde sonore flowave entrano in risonanza con le molecole costituenti la linfa energizzante che determina l'attivazione dinamica delle molecole stesse che iniziano così a migrare dagli spazi intracellulari a quelli extra cellulari.

SEQEX

La terapia Seqex è una tecnica per riequilibrare e “ringiovanire” il corpo basata sulle più avanzate concezioni della coerenza elettromagnetica. Nella terapia la persona si stende sul lettino in un campo elettromagnetico a bassa intensità che agisce sulle cellule di tutto il corpo, riattivando il metabolismo cellulare: attivazione energetica che permette alle cellule di caricarsi, eliminando le sostanze tossiche.

LA PRIMA TERAPIA NON INVASIVA E PERSONALIZZATA CHE AFFRONTA LE PATOLOGIE A LIVELLO CELLULARE CON UN APPROCCIO SISTEMICO

IDROCOLON TERAPIA

L’idrocolonterapia è un trattamento medico che ha dimostrato negli ultimi anni ampie possibilità applicative. La sua efficacia è stata dimostrata nei disturbi funzionali del colon e nella riabilitazione della capacità peristaltica intestinale, così come la sua utilità nella preparazione intestinale sia pre-operatoria che per indagini radiologiche contrastografiche ed endoscopiche.

INDICAZIONI DELLA IDROCOLON TERAPIA
L’Idrocolonterapia abbraccia nelle sue indicazioni una lunga serie di affezioni, alcune delle quali locali, cioè localizzate nella stessa sede dell’irrigazione, altre di tipo generale.
Possiamo comprendere nel gruppo delle patologie “locali”:
  • la disbiosi intestinale
  • la stitichezza cronica
  • il meteorismo ribelle
  • il colon irritabile e le coliti
  • la parassitosi intestinale

SISTEMA ISOCINETICO PLURIARTICOLARE

L’Isocinetica è una metodica indispensabile per chi si occupa di riabilitazione con un approccio moderno. Questa apparecchiatura è un sistema completo per la riabilitazione, l’allenamento e la valutazione. Tutte le grandezze misurate vengono visualizzate in tempo reale e possono essere archiviate per una successiva elaborazione.

LASER FP3

FP3 System è la grande novità della fisioterapia che permette di affrontare con successo e rapidità casi clinici nell'ambito delle patologie ortopediche considerate di pertinenza chirurgica. Le prime applicazioni risalgono al 1996 e migliaia di casi trattati e documentati sono a testimonianza dell'atteggiamento prudente e serio del gruppo di lavoro condotto dal Prof. Parra.
Nella laser terapia ad alta energia si può affermare che sono tre le novità rivoluzionarie:


    FP3 SYSTEM si distingue per:

  • La riduzione significativa dei tempi di guarigione; riduzione del dolore, recupero funzionale, cicatrizzazione di lesioni muscolo - tendineo - legamentose; riduzione e riassorbimento di edemi ed ematomi;

  • La possibilità di trattare quei casi clinici classificati come “borderline” quali le discopatie, le lesioni parziali del menisco, le lesioni parziali del tendine sovraspinoso ecc;

  • Possibilità di trattare nella fase acuta quando il calore rappresenta una controindicazione assoluta per tutti gli altri laser di potenza;

DBM SONIC BONE PROFILER

DBM SONIC BONE PROFILER È UN MINERALOMETRO AD ULTRASUONI
La falange ed il calcagno sono i siti scheletrici elettivi per l’indagine del tessuto osseo. Il confronto fra le sedi periferiche ed assiali per la misurazione della massa ossea ha evidenziato come la falange mostri le più ampie variazioni del contenuto minerale in funzione dell’età.
A conclusione dell’esame vengono forniti a stampa i risultati dell’osteosonometria e dell’osteosonografia.